Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Architetto?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Architetto su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Progettista Architettonico, Architetto Industriale e Commerciale, Home Designer, Progettista Strutturale

Descrizione

L'architettura è probabilmente una delle professioni più antiche. Essa combina svariati principi e concetti di ingegneria con la creatività dell'espressione artistica. Il lavoro principale di un Architetto è quello di creare, pianificare e progettare edifici a scopo residenziale, commerciale, industriale o urbano.


Mentre gli Ingegneri sono incaricati di creare soluzioni ai problemi e coordinare l'aspetto tecnico di un processo di costruzione, gli Architetti forniscono una guida chiara; danno istruzioni agli Ingegneri sul modo in cui immaginano l'edificio in fase di creazione. In altre parole, gli Architetti sono professionisti incaricati di conferire personalità e valore artistico agli edifici.


Gli Architetti sono solitamente impiegati presso agenzie dedicate alla progettazione di nuovi edifici ed alla ristrutturazione di vecchi. Prestano servizio a ditte di costruzione, gruppi d'investimento e governi. Quando viene proposto un nuovo edificio o è necessaria una ristrutturazione, molte aziende presentano le proprie idee e progetti in un processo in cui il cliente sceglierà quello che preferisce, di solito in base alla creatività, la redditività ed i costi. Gli Architetti possono lavorare come dipendenti di un'impresa privata di costruzioni, per enti pubblici, ad esempio all'interno dei Comuni, o svolgere la libera professione in uno studio privato.[1]

Principali Responsabilità

Ecco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Architetto.


  • Creare, pianificare e progettare edifici e strutture:
  • concettualizzare ed organizzare idee, materiali e stili di design prima di iniziare a lavorare ad una proposta;
  • elaborare immagini in scala di edifici e strutture utilizzando software specializzati (ad esempio AutoCAD);
  • includere principi ed elementi di ingegneria all'interno dei progetti (ad esempio sistemi idraulici ed elettrici);
  • integrare gli aspetti ambientali nella progettazione per fornire illuminazione naturale, aree verdi, sistemi di ventilazione naturali e scarichi di raccolta delle acque piovane;
  • redigere una relazione contenente informazioni relative ai costi dei materiali, della forza lavoro, delle autorizzazioni e di altri documenti necessari, nonché il tempo stimato di costruzione;
  • considerare i fattori ambientali che possono influenzare l'integrità dell'edificio (ad esempio temperatura, altitudine, forza del vento e fenomeni meteorologici);
  • aderire a norme e statuti governativi in materia di costruzione, ristrutturazione e demolizione (ad esempio sistemi di emergenza, vie di evacuazione, fondazioni e strutture antisismiche);
  • sottoporre i progetti a datori di lavoro e potenziali clienti.
  • Contattare e collaborare con potenziali clienti:
  • promuovere il lavoro della propria azienda presentando il proprio portfolio ai potenziali clienti;
  • ricercare nuovi progetti di costruzione o di ristrutturazione sul mercato;
  • presentare le proposte di progetti di costruzione o ristrutturazione specificando materiali, costi e tempi stimati per la realizzazione;
  • negoziare i termini di costruzione e di pagamento con i potenziali datori di lavoro;
  • preparare un contratto legale una volta raggiunto l'accordo col cliente.
  • Supervisionare la costruzione e ristrutturazione di edifici:
  • effettuare visite regolari e valutazioni dei siti di costruzione;
  • collaborare con ingegneri ed operai per quanto riguarda gli aspetti strutturali di una costruzione;
  • collaborare con decoratori e interior designer in materia di paesaggio e styling;
  • contattare fornitori e appaltatori, quando necessario;
  • collaborare con la squadra legale dell'impresa e con la società di costruzioni in materia di permessi;
  • indossare i DPI obbligatori durante le visite ai cantieri.
  • Esaminare l'integrità strutturale di vecchi edifici e strutture;
  • valutare le condizioni di sistemi elettrici, idraulici e di emergenza;
  • stabilire se un edificio sia adatto per l'abitazione, ristrutturazione o demolizione.

Attività Quotidiane

  • Creare e progettare edifici e strutture.
  • Progettare piani di ristrutturazione per edifici e strutture già esistenti.
  • Valutare le condizioni di vecchi edifici per poterli dichiarare abitabili o meno.
  • Condurre ispezioni nei siti di costruzione.
  • Proporre i progetti per le nuove costruzioni ai potenziali clienti.
  • Mantenere i vecchi clienti e contattarne di nuovi.
Stipendio
51 194 €

Lo stipendio medio per Architetto in Italia è 51 194 € all'anno o 26 € all'ora. Questo è circa 3.2 volte di più dello stipendio medio del paese. Gli stipendi per questa posizione partono da 36 000 € e per professionisti con esperienza arrivano fino a 72 000 € Questi risultati sono basati su 16 stipendi estratti dalle descrizioni degli annunci di lavoro.

51 194 €
72 000 €
36 000 €
Differenza nello stipendio in base alla località
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Eccellenti capacità di relazione interpersonale, comunicative e di leadership:
  • comunicare chiaramente, sia in forma scritta che orale, al dine di creare un ambiente positivo con colleghi e clienti;
  • essere in grado di dirigere una squadra multidisciplinare verso il raggiungimento degli obbiettivi stabiliti;
  • saper comprendere e redigere rapporti tecnici;
  • essere in grado di spiegare concetti complessi ai clienti, in un linguaggio non tecnico.
  • Creatività e forte senso artistico:
  • applicare il proprio senso artistico ai progetti di design, al fine di creare strutture innovative, che abbiano personalità e possano essere considerate "opere d'arte".
  • Capacità matematiche ed ingegneristiche:
  • applicare concetti di ingegneria di base, teorie matematiche complesse ed altri processi ai propri progetti, per renderli validi.
  • Capacità analitiche e di problem-solving:
  • identificare e risolvere i problemi tempestivamente, usando il buonsenso;
  • essere in grado di lavorare a progetti intricati che richiedono l'inserimento di diverse variabili, grande attenzione ai dettagli e rapidità nel risolvere i problemi.
  • Eccezionali capacità decisionali per determinare la validità di un progetto, considerando i costi e la sicurezza.
  • Capacità organizzative e di gestione del tempo, grande attenzione ai dettagli:
  • evitare la disorganizzazione sul luogo di lavoro ed i siti di costruzione, in quanto può condurre a problemi legali, danni alle attrezzature e potenziali incidenti;
  • saper lavorare sia in autonomia che come parte di un team, in ambienti dinamici;
  • essere precisi ed accurati nei propri calcoli e progetti;
  • essere in grado di stabilire adeguatamente priorità e responsabilità.

Per diventare Architetto è necessario conseguire una laurea in Architettura o Ingegneria Edile. Prima dell'università è consigliabile frequentare una scuola superiore in materie tecniche o scientifiche.


Inoltre esistono numerosi Master e Corsi di formazione che consentono di acquisire competenze nelle diverse specializzazioni dell'architettura.


Per svolgere la professione di Architetto è necessario iscriversi agli Albi provinciali dell'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori.[2]

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 2726 offerte di lavoro per la posizione di Architetto su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze