Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Bibliotecario?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Bibliotecario su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Direttore di biblioteca, Documentalista, Archivista

Descrizione

I Bibliotecari sviluppano, organizzano e gestiscono collezioni di biblioteche e forniscono servizi di consultazione e ricerca agli utenti, nonché supporto tecnico per la manutenzione e l'alfabetizzazione informatica. Possono anche progettare e produrre materiali didattici e di apprendimento. Nella tradizione italiana il termine "Bibliotecario" viene usato anche per indicare un esperto o docente universitario che si occupa di bibliografia e di biblioteconomia (la forma di organizzazione, di classificazione e di trasmissione del sapere).[1]


La maggior parte dei Bibliotecari lavora per istituti didattici, quindi molti dei loro compiti hanno a che fare con l'educazione. Assistono gli studenti con una vasta gamma di servizi e risorse, virtuali e non, eseguono consultazioni individuali con studenti che richiedono assistenza, forniscono servizi a supporto delle esigenze di ricerca ed informazione.


I Bibliotecari lavorano anche per le biblioteche pubbliche, dove progettano e organizzano efficacemente i servizi al pubblico per soddisfare le necessità della comunità.


Tuttavia, in alcuni casi, i Bibliotecari lavorano per aziende, organizzazioni private o pubbliche, canali d'informazione o enti governativi. Tali bibliotecari vengono generalmente indicati come archivisti, dal momento che svolgono un ruolo più importante in campo di analisi ed interpretazione dei dati.


Tutti i Bibliotecari sostengono l'insegnamento innovativo, l'apprendimento e la ricerca, fornendo servizi agli utenti. Supervisionano assistenti ed impiegati, gestiscono relazioni ed accordi con rappresentanti, editori, fornitori di software ecc.

Principali Responsabilità

Come già accennato, i Bibliotecari lavorano in diversi ambienti, ad ogni modo le mansioni principali sono le stesse. Ecco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Bibliotecario.


  • Fornire servizi di informazione e ricerca e partecipare allo sviluppo di strumenti d'informazione:
  • gestire il sistema documentale della biblioteca attraverso la selezione e l’acquisizione di nuove risorse e strumenti;
  • analizzare le fonti di informazione raccomandate agli utenti sotto l'aspetto dell'attrattiva, dell'interesse e del livello di contenuto, per ciascun utente;
  • fornire fotocopie di pubblicazioni selezionate ed altro materiale, su richiesta;
  • fornire le indicazioni necessarie per il corretto utilizzo di strumenti audio-visivi;
  • creare bibliografie, presentazioni di libri, mostre, strumenti di formazione, documenti elettronici e altri appositi strumenti.
  • Valutare e migliorare l’accesso alle risorse informative, per garantire un servizio puntuale ed efficiente.
  • Coordinare lo sviluppo e il mantenimento delle risorse informative:
  • utilizzare le Linee guida delle performance di comportamento sulle tecniche di ricerca;
  • raccomandare l'acquisizione di libri, periodici, supporti audio-visivi e interattivi, ed altri materiali da aggiungere alla collezione libraria.
  • Selezionare, acquistare, identificare e tenere traccia dei materiali:
  • ordinare libri, periodici ed altre risorse necessarie, prendendone accuratamente nota per evitare doppioni.
  • Coordinare lo sviluppo e l'utilizzo degli strumenti a servizio degli utenti.
  • Coordinare lo sviluppo ed il mantenimento di un sistema di circolazione del materiale.
  • Sviluppare e mantenere le comunicazioni con biblioteche e fornitori di servizi d'informazione:
  • facilitare l'accesso degli utenti ai materiali di ricerca in altre biblioteche, database e centri di ricerca;
  • organizzare l'accesso fisico a questi materiali o reperirli tramite il prestito interbibliotecario.

Attività Quotidiane

  • Fornire servizi di ricerca e informazione.
  • Sviluppare e mantenere il materiale bibliotecario tramite la classificazione e catalogazione.
  • Acquisire nuovo materiale, quando necessario.
  • Tenersi al corrente delle nuove risorse informative consultando un'ampia varietà di recensioni e di cataloghi editoriali.
Stipendio
0 €

La ricerca Bibliotecario non ha prodotto alcun risultato in termini di stipendio.

Suggerimenti di ricerca:

- Prova con parole più generiche
- Controlla l'ortografia
- Sostituisci le abbreviazioni con la parola intera

0 €
0 €
0 €
Differenza nello stipendio in base alla località
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Abilità interpersonali e comunicative:
  • comunicare chiaramente, sia in forma scritta che verbale, per sviluppare e mantenere relazioni professionali collaborative, ed interagire efficacemente con gli utenti;
  • saper lavorare in squadra ed avere buone capacità di leadership;
  • dimostrare ottime capacità di servizio al cliente e grande professionalità;
  • dimostrare conoscenze approfondite delle risorse informative.
  • Pensiero creativo ed abilità nella risoluzione dei problemi:
  • leggere ed interpretare correttamente le informazioni;
  • presentare i dati in modo appropriato;
  • raccogliere ed analizzare informazioni abilmente;
  • promuovere innovazioni e migliorie;
  • identificare e risolvere tempestivamente i problemi.
  • Capacità organizzative e di gestione del tempo:
  • stabilire priorità e pianificare le attività di lavoro efficientemente, ottimizzando i tempi, affrontando grandi carichi di lavoro;
  • essere multitasking; rispettare le scadenze lavorando in un ambiente dinamico e frenetico che richiede processi decisionali rapidi.
  • Eccezionale adattabilità e flessibilità in una varietà di contesti professionali:
  • essere in grado di cogliere opportunità in rapida evoluzione e le sfide di ogni tipo di biblioteca (specialmente biblioteche accademiche).
  • Capacità di utilizzare le attrezzature necessarie, utilizzando le più avanzate tecnologie a disposizione.

Oltre alle competenze sopraelencate, i Bibliotecari devono dimostrare conoscenza e comprensione approfondita in tema di diritti umani, privacy e diritto d'autore. Devono inoltre essere in grado di valutare, pianificare e implementare servizi di biblioteca in un ambiente digitale.


Non esiste una vera e propria laurea per diventare Bibliotecari. Ad ogni modo, esistono percorsi universitari adeguati che danno una formazione in tal senso. Pertanto dopo il diploma di maturità occorre iscriversi a facoltà umanistiche quali Lettere, Filosofia, Beni Culturali, Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali. Esistono inoltre lauree specialistiche che offrono una formazione completa, come ad esempio Archivistica e biblioteconomia.[2]


Un vantaggio per qualsiasi bibliotecario che desideri lavorare in una biblioteca pubblica è stabilire forti legami con la comunità. Per quanto riguarda i bibliotecari che preferiscono lavorare in un ambiente aziendale, l'esperienza nel relativo settore commerciale è altamente consigliabile.

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 2 offerte di lavoro per la posizione di Bibliotecario su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze