Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Falegname?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Falegname su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Artigiano del Legno, Carpentiere, Intagliatore, Intarsiatore, Produttore di Mobili

Descrizione

I Falegnami usano una varietà di legni, laminati e altri materiali per progettare, costruire, realizzare e riparare armadi, sedie, scrivanie, tavoli, credenze, attrezzature ed altri prodotti correlati. Possono anche occuparsi del restauro di mobili antichi. Utilizzano macchine di vario tipo e tecniche specifiche (taglio, levigazione, verniciatura, intaglio, piallatura, ecc.).[1]


I Falegnami lavorano presso aziende di fabbricazione o riparazione di mobili, aziende di costruzione, oppure in proprio.

Principali Responsabilità

Eco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Falegname.


  • Costruire e riparare diversi tipi di mobili:
  • studiare progetti, specifiche, bozze e disegni di mobili da realizzare;
  • consultare i clienti per individuarne le necessità;
  • realizzare il disegno tecnico dei progetti da sviluppare;
  • tagliare e sagomare i pezzi di legno necessari;
  • predisporre i componenti dei manufatti, secondo le specifiche contenute nel disegno tecnico;
  • assemblare i componenti del manufatto, controllando la tenuta di incastri, avvitamenti e incollaggio;
  • levigare le superfici di legno ed applicare prodotti per la finitura;
  • riparare o restaurare mobili danneggiati, infissi ed altri prodotti.
  • Assicurarsi che i manufatti siano ben realizzati e solidi.
  • Restaurare mobili antichi.
  • Utilizzare macchinari per la lavorazione del legno:
  • utilizzare attrezzi per tagliare, intagliare e realizzare componenti;
  • utilizzare in modo sicuro attrezzature e sostanze potenzialmente pericolose.
  • Creare una rete di clienti e fornitori:
  • occuparsi dell’approvvigionamento e della scelta dei materiali.
  • Valutare i lavori che gli vengono commissionati e formulare i preventivi.
  • Informarsi sulle ultime tendenze del mercato.

Attività Quotidiane

  • Leggere e studiare progetti, specifiche e disegni.
  • Costruire, riparare e restaurare mobili e manufatti.
  • Utilizzare attrezzature e strumenti per la lavorazione del legno.
  • Assemblare mobili, montare serrature, maniglie ecc.
  • Stabilire la quantità, il tipo ed il costo dei materiali necessari.
Stipendio
36 857 €

Lo stipendio medio per Falegname è 36 857 € all'anno o 19 € all'ora. Questo è circa 2.3 volte di più dello stipendio medio del paese. Gli stipendi per questa posizione partono da 26 000 € e per professionisti con esperienza arrivano fino a 52 000 € Questi risultati sono basati su 7 stipendi estratti dalle descrizioni degli annunci di lavoro.

36 857 €
52 000 €
26 000 €
Differenza nello stipendio in base alla località
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Eccezionali abilità commerciali.
  • Abilità interpersonali, comunicative e di servizio al cliente:
  • comunicare chiaramente, sia in forma scritta che orale, per creare un ambiente trasparente con clienti e colleghi;
  • saper ascoltare in modo da capire appieno le richieste del cliente.
  • Capacità organizzative e di gestione del tempo:
  • stabilire le priorità e gestire il lavoro ottimizzando i tempi, al fine di rispettare le scadenze.
  • Capacità di analisi:
  • affrontare i compiti in modo intraprendente ed affidabile;
  • essere in grado di calcolare quantità e costi dei materiali.
  • Eccezionale attenzione ai dettagli.
  • Costante attenzione alla sicurezza ed alla soddisfazione del cliente:
  • indossare i dispositivi di protezione individuale (DPI).
  • Essere motivati, disciplinati e determinati:
  • saper lavorare in autonomia.
  • Abilità manuali, coordinazione motoria e forza fisica:
  • dimostrare buona manualità ed abilità professionale;
  • essere in grado di trasportare oggetti pesanti;
  • essere in grado di stare in piedi, accovacciati, inginocchiati per lunghi periodi.

Oltre a possedere le abilità sopraelencate, il Falegname deve essere sia creativo che pratico. Anche se per svolgere la professione di Falegname è sufficiente possedere la licenza media, è consigliabile ottenere una qualifica presso un istituto professionale a indirizzo produzioni industriali e artigianali, oppure di un diploma di scuola superiore ad indirizzo artistico seguito da un corso di formazione specifico o da un tirocinio.[2]


Molti Falegnami aspirano a lavorare in modo autonomo e con la giusta preparazione e sufficiente esperienza possono infine avviare la propria azienda.


I Falegnami lavorano di solito in uno studio o laboratorio con tutto lo spazio e gli strumenti necessari per svolgere il proprio lavoro. Possono anche lavorare in fabbrica dove si producono pezzi identici ogni giorno utilizzando macchinari industriali. In alcuni casi i Falegnami possono dover viaggiare per incontrare i clienti presso le loro abitazioni, o per reperire materiali. Questo mestiere può essere fisicamente stancante in quanto implica molte ore in piedi ed alti livelli di concentrazione per utilizzare strumenti pericolosi e trattare materiali delicati.


In questo mestiere è essenziale crearsi una buona rete di contatti e mantenere alta la propria reputazione. E' importante che un Falegname sappia vendere il proprio lavoro e le proprie capacità. Le fiere sono un mezzo molto utile per trovare nuovi contatti e clienti. Lo sviluppo di ulteriori competenze pratiche può anche essere molto utile per fare progressi in questa professione, specialmente quando si lavora in proprio.

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 1457 offerte di lavoro per la posizione di Falegname su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze