Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Life Coach?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Life Coach su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Consulente di vita, Coach Professionista

Descrizione

Con il termine life coaching si intende una strategia di formazione volta ad un miglioramento dell'individuo. Lo scopo di questa pratica, che si raggiunge con quello che possiamo definire un “allenamento” continuativo, è quello di aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi, siano essi personali, professionali o sportivi. La persona, dunque, viene accompagnata progressivamente ad ottenere il massimo rendimento in base alle sue capacità e possibilità, attraverso un percorso progressivo interiore. L'iter portato avanti da un Life Coach aiuta quindi l'individuo a sviluppare la propria personalità, avendo ricadute sulla sfera professionale e su quella personale.


Il life coaching, quindi, non ha dei destinatari precisi. Chiunque desideri migliorare il modo di vivere può decidere di affidarsi ad un coach.[1]


Il life Coach si occupa di scoprire il valore potenziale dell'individuo, permettendogli poi di lavorare sullo stesso per comprendere quale sia il percorso da fare per raggiungere gli scopi della propria esistenza con più soddisfazione.

Principali Responsabilità

Ecco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Life Coach.


  • Svolgere colloqui con i clienti per stabilire quali siano il boro background, le esigenze e gli obbiettivi:
  • verificare le potenzialità e le abilità dei clienti;
  • stabilire una strategia ed un piano per aiutare loro a raggiungere i propri obbiettivi.
  • Fornire informazioni e consigli ai propri clienti, in tema di salute, alimentazione, esercizio fisico ecc.:
  • collaborare con medici e altri professionisti;
  • sviluppare e stabilire abitudini salutari;
  • creare una routine settimanale di esercizi;
  • promuovere buone abitudini igieniche e sane.
  • Analizzare la situazione finanziaria dei clienti:
  • stabilire mensilmente un budget stabilendo le esigenze prioritarie;
  • spiegare consigli di base per la gestione finanziaria;
  • fornire assistenza nella gestione delle finanze e tenerne traccia.
  • Raccogliere informazioni sulla storia lavorativa, sull'educazione e gli obbiettivi di carriera dei clienti:
  • identificare le abilità, le difficoltà e potenzialità dei clienti;
  • sottoporre loro dei test per comprendere gli interessi, l'attitudine e le abilità,
  • identificare possibili opportunità di carriera raccogliendo informazioni sul mercato del lavoro;
  • fornire informazioni e strategie finalizzate a mantenere un lavoro o fare carriera all'interno del contesto lavorativo, affrontando insoddisfazione, cambiamenti e trasferimenti.
  • Offrire consigli e strategie per ottenere e mantenere una vita sociale sana e relazioni positive.
  • Documentare le esigenze, gli obbiettivi ed i progresso dei clienti.
  • Valutare i progressi dei clienti e fornire loro costante incoraggiamento;
  • adattare e modificare le strategie quando necessario.

Attività Quotidiane

  • Incontrare i clienti e valutare le loro esigenze ed i loro obbiettivi.
  • Creare strategie a stabilire obbiettivi per migliorare le loro abilità sociali, sanitarie e finanziarie.
  • Modificare le strategie quando necessario.
  • Fornire incoraggiamento costante.
  • Incontrare regolarmente i clienti per monitorarne i progressi.
  • Correggere le abitudini inappropriate o poco salutari.
  • Valutare i progressi generali dei clienti.
Stipendio
0 €

La ricerca Life Coach non ha prodotto alcun risultato in termini di stipendio.

Suggerimenti di ricerca:

- Prova con parole più generiche
- Controlla l'ortografia
- Sostituisci le abbreviazioni con la parola intera

0 €
0 €
0 €
Differenza nello stipendio in base alla località
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Grandi capacità interpersonali, comunicative e di giudizio:
  • comunicare in modo chiaro, onesto, trasparente, strategico e sicuro;
  • esprimere genuino interesse per i pensieri e le opinioni delle persone;
  • essere buoni ascoltatori e dimostrare grande empatia e compassione;
  • dimostrare grandi abilità di customer service e nel stabilire relazioni.
  • Capacità di problem-solving e risoluzione dei conflitti:
  • identificare i problemi ed offrire possibili soluzioni;
  • essere in grado di trasformare le idee in obbiettivi concreti.
  • Grande intuizione e capacità decisionali.
  • Capacità organizzative e di gestione del tempo:
  • strutturare l'approccio al cliente in modo strategico e personalizzato;
  • pianificare le attività quotidiane in modo efficace, ottimizzando i tempi;
  • essere multitasking; saper lavorare con più clienti contemporaneamente.
  • Eccezionale professionalità e senso etico:
  • essere sufficientemente affidabili per gestire informazioni personali confidenziali.
  • Personalità ottimista, atteggiamento positivo e capacità di motivare il prossimo.

Il Coaching, in Italia, è regolamentato dalla Legge n. 4 del 14 Gennaio 2013. La legge, in vigore dal 10 febbraio 2013, coinvolge tutte quelle professioni non organizzate in ordini o collegi, definite come attività economiche anche organizzate, volte alla “prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitabile abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con il concorso di questo”.


Per diventare Coach è necessaria molta pratica e molta formazione specifica, per permettersi di integrare a pieno le competenze fondanti di questa professione. Le principali associazioni di Coaching in Italia sono: International Coach Federation (Chapter Italia); Society of NLP (non propriamente un’associazione); Associazione Italiana Coach Professionisti (A.I.C.P.); Associazione Professionale Nazionale del Coaching (A.P.N.C.); Associazione Coaching Italia (A.Co.I). Per quanto riguarda le associazioni possiamo asserire che la International Coach Federation è la più numerosa organizzazione di Coach professionisti al mondo. Per questa ragione una buona parte dei percorsi per diventare Coach (anche in Italia) prevedono programmi riconosciuti da questa federazione e di cui le scuole sono obbligate a rispettarne le linee guida e il codice etico.


In Italia molti Coach professionisti faticano a trovare lavoro. Non basta studiare per diventare coach ad assicurare un ritorno economico. E’ infatti opportuno attivarsi per pubblicizzare la propria attività e offrire un servizio di livello per garantirsi clienti e nuove opportunità. Nel mondo aziendale c’è comunque una sufficiente richiesta per chi abbia la costanza di farsi conoscere e di proporre la propria figura sul mercato.


In conclusione, per diventare Coach in Italia servono serietà, un percorso formativo idoneo e tanta passione. Molte scuole propongono corsi specifici validi. Il suggerimento è di orientare la propria scelta verso un completo percorso ACTP in modo da potersi accreditare con più facilità ad ICF. Questa federazione conta, di fatto, il maggior riconoscimento a livello mondiale in materia di Coaching.[2]

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 156 offerte di lavoro per la posizione di Life Coach su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze