Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Programmatore?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Programmatore su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Programmatore Informatico, Programmatore Analista, Programmatore Java, Programmatore Web

Descrizione

I Programmatori creano applicazioni e programmi che soddisfino specifiche esigenze. Tramite i fondamenti e le possibilità di un software già esistente, creano un interfaccia che tutti gli utenti possano utilizzare. L'uso di questi programmi può essere a scopo lavorativo o ricreativo. Molti Programmatori si specializzano in una particolare nicchia di mercato, il che significa che lavoreranno alla creazione di programmi ad uso specifico come software di contabilità, applicazioni mobili, giochi o software di progettazione grafica.


I programmi e le applicazioni create dai Programmatori possono essere progettati per adattarsi ad un singolo sistema come Windows, Mac iOS o dispositivi mobili. Ad ogni modo, molte aziende creano versioni di ogni particolare programma per adattarsi ad ogni sistema, in base alle esigenze del mercato.


Il lavoro del Programmatore non si limita però alla sola creazione, le sue mansioni prevedono anche il collaudo e la messa a punto del software, che consistono rispettivamente nell'identificazione e nella successiva eliminazione degli eventuali errori, fino al raggiungimento della versione definitiva del programma. La redazione della guida all'uso del software è un ulteriore compito al quale il Programmatore collabora.[1]

Principali Responsabilità

Ecco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Programmatore.


  • Comprendere le esigenze degli utenti:
  • leggere i rapporti di ricerca di mercato ed i suggerimenti degli utenti.
  • Creare nuovi software o applicazioni:
  • individuare le esigenze degli utenti;
  • progettare il programma o l'applicazione;
  • scrivere il programma o applicazione in linguaggio di programmazione (HTML, XML, e PHP).
  • Definire le specifiche tecniche dei nuovi programmi o applicazioni:
  • redigere la documentazione relativa al programma o applicazione.
  • Testare nuovi programmi ed applicazioni:
  • eseguire il programma per individuare eventuali bug ed errori;
  • risolvere bug ed errori;
  • ripetere il processo fino a che non si presenti più alcun bug o errore.
  • Scrivere e verificare codici di nuovi programmi o applicazioni:
  • scrivere i codici per nuovi programmi ed applicazioni;
  • eseguire i codici al fine di individuare eventuali bug o errori;
  • riscrivere o modificare i codici, se necessario;
  • ripetere il processo fino all'assenza di bug ed errori.
  • Aggiornare programmi ed applicazioni esistenti:
  • identificare le parti del programma che possono essere migliorate;
  • sviluppare le modifiche ed i miglioramenti.
  • Monitorare le prestazioni di programmi ed applicazioni.
  • Integrare programmi esistenti per lavorare su diversi sistemi e piattaforme.
  • Lavorare a stretto contatto con altri informatici.
  • Informarsi sulle nuove tendenze e tecnologie disponibili.

Attività Quotidiane

  • Progettare nuovi programmi o applicazioni.
  • Stabilire i parametri per nuovi programmi o applicazioni.
  • Scrivere i codici necessari per i nuovi programmi o applicazioni.
  • Eseguire test e verifiche di nuovi programmi o applicazioni.
  • Verificare i codici.
  • Raccogliere feedback e suggerimenti degli utenti per migliorare i codici.
  • Incontrare clienti e Project Managers.
Stipendio
34 880 €

Lo stipendio medio per Programmatore è 34 880 € all'anno o 18 € all'ora. Questo è circa 2.2 volte di più dello stipendio medio del paese. Gli stipendi per questa posizione partono da 24 000 € e per professionisti con esperienza arrivano fino a 49 000 € Questi risultati sono basati su 190 stipendi estratti dalle descrizioni degli annunci di lavoro.

34 880 €
49 000 €
24 000 €
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Eccezionali conoscenze informatiche.
  • Buone capacità di comunicazione:
  • comunicare con i colleghi;
  • spiegare aggiornamenti e problematiche a clienti e Project Managers in modo chiaro ed educato.
    • Eccezionali abilità organizzative e di gestione del tempo:
    • essere in grado di lavorare con sistemi ed attrezzature complesse;
    • eseguire gli incarichi tempestivamente;
    • rispettare le scadenze;
    • essere attenti ai dettagli;
    • essere in grado di svolgere a più mansioni contemporaneamente.
    • Eccellente abilità di risoluzione dei problemi:
    • avere un approccio logico ed analitico alla risoluzione dei problemi;
    • essere in grado di identificare bug ed errori nei codici;
    • avere la capacità di pensare fuori dagli schemi e risolvere i problemi in modo creativo.
    • Buone capacità di servizio al cliente:
    • saper individuare ed anticipare le necessità dei possibili clienti;
    • trovare il modo di soddisfare pienamente le esigenze dei clienti;
    • vendere progetti ed idee ai potenziali clienti.
    • Grande volontà di migliorarsi:
    • espandere le proprie conoscenze in campo tecnologico;
    • acquisire nuove abilità ed imparare l'utilizzo di nuovi strumenti;
    • essere al corrente dei miglioramenti altrui.
    • Capacità di lavorare in squadra:
    • aiutare gli altri membri dello staff;
    • collaborare con i colleghi.

Il Programmatore deve essere in grado di individuare gli strumenti di sviluppo del software, per creare un prodotto conforme alle specifiche progettuali indicate dall'Analista e richieste dal cliente. In particolare, deve conoscere i più diffusi linguaggi di programmazione, le principali regole della programmazione strutturata, le diverse tipologie di applicazioni software e i principali sistemi operativi utilizzati dai computer. Deve, inoltre, possedere adeguate competenze grafiche e tecniche per determinare e verificare il livello di accessibilità e usabilità del programma in relazione alle esigenze e alla tipologia di utenti. È fondamentale, inoltre, essere capace di collaudare le applicazioni informatiche, gestirne la manutenzione ed infine, produrre la relativa documentazione.


Per quanto riguarda le competenze di base, sono requisiti necessari un buon livello di cultura generale e la conoscenza della lingua inglese tecnica. Sul piano personale il Programmatore deve avere capacità di analisi e di interpretazione delle esigenze del cliente e una buona disposizione al lavoro di gruppo.


I percorsi possibili per diventare Programmatore sono diversi. Può essere sufficiente conseguire il diploma da perito informatico frequentando l'istituto tecnico del settore tecnologico indirizzo informatica, oppure diplomarsi in un istituto ad orientamento scientifico, per poi frequentare corsi professionalizzanti per diventare programmatore e poi, con l'esperienza, specializzarsi in uno o più linguaggi di programmazione. Un'altra opzione è quella di conseguire una laurea in informatica, triennale o specialistica.


Quest'attività si comincia di solito lavorando per un paio d’anni come Programmatore junior e, successivamente, come Programmatore senior. Il passaggio di qualifica è determinato unicamente dall'esperienza acquisita e dalla capacità di aggiornamento, nonché dal possesso di una laurea. Successivi sbocchi professionali possono essere infatti il System integrator, l'Analista programmatore e il Security administrator.


Il Programmatore lavora generalmente all'interno di software-house, società di servizi, studi di consulenza, centri di ricerca o come libero professionista. Per quanto riguarda gli orari e il livello retributivo, la situazione può essere molto diversa tra chi svolge un lavoro dipendente e chi esercita la propria attività in modo autonomo.[2]

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 6086 offerte di lavoro per la posizione di Programmatore su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze