Pubblica un annuncio di lavoro

Cosa fa un
Terapista Occupazionale?

Clicca qui per vedere tutti gli annunci per Terapista Occupazionale su neuvoo.it.
Altri nomi utilizzati per questa posizione: Assistente Tecnico Specialista, Specialista della Riabilitazione, Terapista Pediatrico, Ingegnere della Riabilitazione, Supervisore di Riabilitazione, Terapeuta del personale, Terapista della Riabilitazione Professionale, Allenatore Professionale

Descrizione

La terapia occupazionale, definita anche ergoterapia, e in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa che utilizza la valutazione e il trattamento per sviluppare, recuperare o mantenere le competenze della vita quotidiana e lavorativa delle persone con disabilità cognitive, fisiche, psichiche tramite attività. Si occupa anche dell'individuazione e dell'eliminazione di barriere ambientali per incrementare l'autonomia e l'indipendenza e la partecipazione alle attività quotidiane, lavorative, sociali. La pratica della terapia occupazione è client-centred.


Il Terapista Occupazionale è quella figura professionale che, in possesso del diploma universitario abilitante, opera nell'ambito della prevenzione e riabilitazione di soggetti affetti da malattie e disordini fisici o psichici, sia con disabilità temporanee o permanenti, utilizzando attività manuali, ludiche, di vita quotidiana.


Il Terapista Occupazionale opera in ambito sanitario al fine di aumentare l'autonomia e la partecipazione sociale tramite attività di interesse che sono parte della vita quotidiana di una persona. I terapisti occupazionali spesso lavorano a stretto contatto con i professionisti in neuropsicomotricità, fisioterapia, logopedia, infermieristica, assistente sociale, psicologo, medico.[1]

Principali Responsabilità

Ecco una lista parziale di alcuni dei compiti più comuni per un Terapista Occupazionale.


  • Valutare le capacità fisiche e mentali del paziente:
  • testare i limiti fisici e psichici del paziente;
  • analizzare i dati ed il background del paziente;
  • pianificare i trattamenti adeguati basandosi sulle analisi.
  • Pianificare ed organizzare sessioni di terapia occupazionale per i pazienti:
  • collaborare con ospedali, cliniche ed altri centri per svolgere le sessioni;
  • educare genitori e/o badanti a come assistere i pazienti;
  • selezionare attività che facilitino l'apprendimento e lo sviluppo delle abilità dei pazienti;
  • aiutare i pazienti a raggiungere la massima capacità funzionale;
  • raccomandare eventuali cambiamenti necessari nell'ambiente del paziente.
  • Ricercare e reperire attrezzature speciali per assistere i pazienti:
  • insegnare ai pazienti e a coloro che se ne occupano, l'uso di tali attrezzature.
  • Collaborare con Medici e specialisti della riabilitazione per pazienti con difficoltà motorie:
  • progettare attrezzature speciali;
  • pianificare sessioni di riabilitazione;
  • dare sostegno ed incoraggiamento ai pazienti;
  • mantenere aggiornate le cartelle dei pazienti;
  • aiutare i pazienti a ritrovare l'indipendenza.
  • Pianificare ed organizzare programmi informativi per la sensibilizzazione:
  • ricercare informazioni sulle varie disabilità e condizioni mediche;
  • invitare la comunità a partecipare alle attività di sensibilizzazione;
  • Restituire alle persone sicurezza e rispetto in se stessi, senso di utilità.
  • Aiutare gli anziani a rimanere attivi fisicamente e mentalmente.
  • Assistere bambini disabili insegnando loro a diventare adulti indipendenti ed equilibrati.

Attività Quotidiane

  • Effettuare colloqui per raccogliere informazioni sullo stato di salute e la storia del paziente.
  • Analizzare le capacità ed i limiti del paziente.
  • Collaborare con il personale medico.
  • Sviluppare programmi progettati per aiutare i pazienti nello sviluppo delle competenze.
  • Istruire coloro che si prendono cura del paziente su come gestire al meglio la situazione.
  • Condurre attività che mirino ad insegnare al paziente le abitudini corrette per migliorare la propria condizione.
  • Istruire i pazienti e coloro che se ne prendono cura sull'uso di speciali attrezzature.
  • Mantenere la documentazione dei pazienti.
  • Sensibilizzare la comunità.
Stipendio
0 €

La ricerca Terapista Occupazionale non ha prodotto alcun risultato in termini di stipendio.

Suggerimenti di ricerca:

- Prova con parole più generiche
- Controlla l'ortografia
- Sostituisci le abbreviazioni con la parola intera

0 €
0 €
0 €
Differenza nello stipendio in base alla località
Competenze e Qualifiche Richieste
  • Eccezionali qualità interpersonali e doti comunicative:
  • comunicare in modo chiaro e sicuro;
  • usare tatto e pazienza nel comunicare con i pazienti e le loro famiglie per mantenere un rapporto collaborativo;
  • saper ascoltare ed identificare facilmente le necessità e le difficoltà del paziente;
  • saper lavorare efficacemente in squadra.
  • Grande senso di empatia:
  • dimostrare sensibilità verso le esigenze dei pazienti;
  • dimostrare abilità nel prendersi cura dei pazienti;
  • saper lavorare in un ambiente multiculturale.
  • Atteggiamento ottimista, entusiasta ed abilità di motivare il prossimo.
  • Alti livelli di creatività, iniziativa, flessibilità e reattività, problem-solving e capacità analitiche:
  • sapersi adattare bene ai cambiamenti;
  • saper trasformare semplici idee in obbiettivi;
  • usare creatività ed immaginazione per sviluppare nuove idee ed applicare nuove soluzioni ai problemi.
  • Capacità organizzative ed amministrative:
  • organizzare attività ed eventi rispettando il budget prestabilito;
  • organizzare attività di gruppo;
  • monitorare lo svolgimento delle attività.
  • Intuizione e capacità decisionali:
  • avere buonsenso, reindirizzare i pazienti vesto le risorse adeguate alle loro necessità.
  • Eccezionale professionalità e senso etico:
  • essere sufficientemente affidabili per gestire informazioni confidenziali.

In Italia, come del resto in altri paesi dell'Unione europea e del mondo, la formazione del terapista occupazionale spetta alle università; il percorso accademico prevede una laurea di primo livello direttamente abilitante, ed una laurea magistrale di secondo livello conseguibile da tutti coloro che appartengono alla classe della riabilitazione e che permette di acquisire competenze relative al coordinamento, alla didattica e alla ricerca clinica. In Italia, il corso è presente in 10 università. L'unica università il cui diploma è riconosciuto dalla WFOT (World Federation Of Occupational Therapy) è l'Università degli Studi di Milano, che ha superato i minimi standard per una laurea valida in qualunque Paese del mondo.[2]


Il terapista occupazionale svolge la sua attività professionale in strutture socio-sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale.

Offerte di Lavoro
Al momento ci sono 7 offerte di lavoro per la posizione di Terapista Occupazionale su neuvoo.it. Qui sotto puoi trovare la lista degli annunci disponibili per le aree metropolitane più popolate in Italia
Referenze