Project Development Manager
ICU
Milano, Italia
6 gg fa

Ruolo

I Project Development Manager sono il pilastro fondante della struttura di sede dell’ICU. Si occupano di coordinare in maniera efficace i collaboratori esteri e talvolta quelli in Italia con l’obiettivo primario di avviare nuove partnership, sviluppare idee progettuali, ottenere le risorse finanziarie per poterle implementare e consolidare le relazioni con i donatori .

In secondo luogo, altrettanto importante, si occupano di supervisionare l’andamento dei progetti in corso in supporto al personale espatriato.

  • La posizione è un’espansione del desk di sede tradizionale, con autonomia e delega che vanno di pari passo con responsabilità e focus sul raggiungimento degli obiettivi;
  • fondamentale la capacità di auto-finanziare il proprio compenso con i risultati.

    I compiti sono sia direttamente connessi all’attività progettuale (es. ricerca bandi, scrittura progetti, controllo delle rendicontazioni, autorizzazione ai trasferimenti bancari, incontri con i donatori ) sia trasversali (es.

    comunicazione, formazione ).

    Il Project Development Manager riporta direttamente alla Direzione ICU.

    Potrà essere prevista un’area geografica di riferimento, tipicamente su Paesi dell’area mediorientale e / o Africa subsahariana.

    La posizione prevede frequenti trasferte (a titolo indicativo una settimana al mese) nei Paesi dei progetti, nei Paesi oggetto di potenziale intervento e presso i donatori attuali o potenziali.

    È requisito imprescindibile l’ottima padronanza delle lingue Italiano, Inglese e Francese , intesa a 360 gradi come capacità di lavorare, comunicare oralmente e scrivere.

    Fondamentale l’interesse ad assumere un ruolo con un orizzonte di alcuni anni. Per dare continuità alla collaborazione sarà necessaria un’elevata fiducia reciproca, fidelizzazione e condivisione del modo di lavorare tipico dell’ICU.

    Requisiti

    Caratteristiche che costituiscono titolo preferenziale nella valutazione dei CV / lettere

    motivazionali :

  • Network personale di donatori internazionali, fondazioni, fondi, aziende
  • Esperienza professionale nel settore privato
  • Periodi di studio o di lavoro all’estero
  • Esperienza in gestione di progetti di cooperazione allo sviluppo
  • Esperienza in gestione amministrativa e logistica eseguita in prima persona
  • Buone capacità relazionali e comunicative anche in contesti istituzionali
  • Patente di guida
  • Ottima conoscenza del pacchetto Office.
  • Buona empatia e capacità di instaurare relazioni stabili e durature
  • Esperienza lavorativa con / in PVS
  • Conoscenza delle procedure dei principali donatori internazionali (es. AICS, UE, USAID )
  • Conoscenza della lingua araba
  • Certificazioni di conoscenza delle lingue straniere
  • Laurea
  • Corsi di specializzazione, anche in tematiche non attinenti alla cooperazione internazionale
  • Esperienza lavorativa inferiore ai 15 anni
  • Invia candidatura
    Aggiungi ai preferiti
    Rimuovi dai favoriti
    Invia candidatura
    La mia Email
    Cliccando su “Continua”, autorizzo neuvoo ad utilizzare i miei dati ed inviarmi avvisi email come menzionato nella sezione Politica sulla Privacy di neuvoo. Posso ritirare il mio consenso e cancellare la registrazione in qualsiasi momento.
    Continua
    Modulo di candidatura